Trattamento di patologie autoimmuni neurologiche con cellule staminali mesenchimali: studio di efficacia e dei meccanismi molecolari

Starting date
December 1, 2005
Duration (months)
24
Departments
Neurosciences, Biomedicine and Movement Sciences
Managers or local contacts
Bonetti Bruno

Lo scopo di questo progetto è quello di analizzare l’efficacia e i meccanismi molecolari del trattamento con CSM midollari e adipose nell’encefalite e neurite autoimmune sperimentale. Valuteremo l’efficacia clinica della terapia con tali cellule, studiando sia la loro capacità di aderire e penetrare all’interno del sistema nervoso, di differenziarsi in senso neurale e l’effetto immunosoppressivo delle CSM nei confronti di linfociti T autoreattivi.

ELENCO DELLE UNITA’ OPERATIVE IMPEGNATE NEL PROGETTO:
a) U.O. 1 Responsabile: BONETTI BRUNO, Professore associato, Dipartimento di Scienze Neurologiche e della Visione, Sezione di Neurologia. Composizione del gruppo di ricerca: Dr. Elena Anghiler, Tommaso Bovi, Dr. Laura Lovato
b) U.O. 2 Responsabile: CONSTANTIN GABRIELA, Contrattista, Dipartimento di Patologia, Sezione di Patologia Generale. Composizione del gruppo di ricerca: Dr. Barbara Rossi, Dr. Linda Ottoboni, Simona Bach
c) U.O. 3 Responsabile: KRAMPERA MAURO, Ricercatore Confermato, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Sezione di Ematologia. Composizione del gruppo di ricerca: Dr. Annalisa Pasini, Dr. Federico Mosna, Dr. Martina Tinelli, Dr. Angelo Anfreini, Prof. Gianni Pizzolo
d) U.O. 4 Responsabile: MARZOLA PASQUINA, Ricercatore Confermato, Dipartimento di Scienze Morfologiche-Biomediche. Composizione del gruppo di ricerca: Dr. Mirco Galiè, Dr. Elena Nicolato, Prof. Andrea Sbarbati
e) U.O. 5 Responsabile: SARTORIS SILVIA, Ricercatore Confermato, Dipartimento di Patologia, Sezione di Immunologia. Composizione del gruppo di ricerca: Tiziana Cestari, Dr. Elisabetta Rebellato, Dr. Alessandra Mantovanelli

Sponsors:

Fondazione Cariverona
Funds: assigned and managed by the department
Fondazione Cariverona
Funds: assigned and managed by the department

Project participants

Bruno Bonetti
Mauro Krampera
Full Professor

Activities

Research facilities