Ematologia

A partire dal 1974 per l'Ematologia di Verona inizia una storia di autonomia che a piccoli passi la porta, sotto la guida del Prof. Giuseppe Perona, ad essere oggi una realtà conosciuta a livello nazionale ed internazionale.
L’Ematologia di Verona si è fatta promotrice di progettualità terapeutiche innovative. In particolare per i linfomi maligni ad alto grado di malignità e a cattiva prognosi, per le leucemie acute linfoblastiche dell’adulto.
Responsabile
Achille Ambrosetti
Sede
P.le L.A. Scuro, 10 - Verona
Pagina Web
http://www.med.univr.it/ematologia/
Adamo  Annalisa
Dottorando
Andreini  Angelo
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio
Begnini  Alessandra
Collaboratore Amministrativo
Benedetti  Fabio
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio
Bonalumi  Angela
Borsista
Bonifacio  Massimiliano
Ricercatore a tempo determinato
Dal Collo  Giada
Dottorando
Faccini Merlin  Nicoletta
Collaboratore Amministrativo
Krampera  Mauro
Professore ordinario
Meneghini  Vittorio
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio
Nadali  Gianpaolo
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio
Pizzolo  Giovanni
Cultore della materia
Rigo  Antonella
Ricercatore
Russignan  Anna
Assegnista
Scaffidi  Luigi
Assegnista
Tecchio  Cristina
Ricercatore
Veneri  Dino
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio
Vinante  Fabrizio
Professore associato
Zanotti  Roberta
Collaboratore alla ricerca - Tecnico di Laboratorio

Progetti
Titolo Responsabili Fonte finanziamento Data inizio Durata (mesi) 
Analisi dei meccanismi coinvolti nell'effetto immunoregolatorio delle cellule staminali mesenchimali midollari umane Mauro Krampera Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 01/01/05 36
approccio clinico biologico ai pazienti con leucemia linfatica cronica B (LLC-B) Giovanni Pizzolo 01/01/06 36
Attivazione di una rete tra strutture oncologiche per lo sviluppo della sieroproteomica nella Regione Veneto Giovanni Pizzolo Assessorato Sanita' Regione Veneto 02/02/04 36
ATTIVAZIONE PIASTRINICA E RISCHIO TROMBOTICO. IDENTIFICAZIONE DI UN PROFILO DIAGNOSTICO COME GUIDA PER L’IDENTIFICAZIONE DEI MECCANISMI MOLECOLARI. STUDIO DI PAZIENTI CON MALATTIE CARDIOVASCOLARI, CEREBROVASCOLARI E MIELOPROLIFERATIVE Ricerca sanitaria finalizzata finanziata dalla Regione Veneto Alessandro Lechi Regione Veneto - Giunta Regionale 01/11/02 24
Caratterizzazione biologica e strategie terapeutiche innovative nelle malattie sistemiche dell'adulto e dell'età pediatrica. Significato clinico-prognostico dell'analisi immunofenotipica della malattia residua minima nella leucemia linfoblastica dell'adulto. Giovanni Pizzolo C.N.R. Consiglio Nazionale delle Ricerche 01/01/02 24
CASCADE (Cultivated Adult Stem Cells as Alternative for Damaged tissuE) Mauro Krampera Unione Europea 01/01/09 48
Confronto delle proprieta' immunoregolatorie di cellule staminali mesenchimali di diversa origine e di altre cellule staminali adulte Mauro Krampera Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 01/01/10 36
Effetto immunoregolatorio delle cellule staminali mesenchimali: caratterizzazione funzionale, bersagli cellulari e meccanismi molecolari coinvolti Mauro Krampera Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 30/09/05 24
Fattori angiogenetici e antiangiogenetici nella leucemia linfatica cronica Giovanni Pizzolo Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 01/01/01 24
Fattori angiogenetici e antiangiogenetici prodotti da cellule BCR/ABL-positive Giovanni Pizzolo Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 01/01/00 24
Fattori angiogenetici nel mieloma:significato biologico e implicazioni terapeutiche e prognostiche Giovanni Pizzolo A.I.R.C. Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro 01/01/00 36
Influenza del microambiente stromale derivato da cellule staminali mesenchimali sulla crescita neoplastica e sull’immunità innata e adottiva anti-tumorale Mauro Krampera Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 01/01/07 36
Interactions between normal and neoplastic cells in CML, B-CLL and Multiple Myeloma Giovanni Pizzolo A.I.R.C. Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro 01/01/01 24
Leucemie mieloidi BCR/ABL-positive: riattivazione dei meccanismi di apoptosi, inibitori di fosfochinasi e strategie terapeutiche innovative Fabrizio Vinante Fondazione Cassa di Risparmio di Verona Vicenza Belluno e Ancona 01/06/02 24
MICROAMBIENTE E PROGRESSIONE NEOPLASTICA: IL NETWORK DI REGOLAZIONE INDOTTO DA CELLULE STROMALI. BIOLOGIA E APPLICAZIONI TERAPEUTICHE Giovanni Pizzolo Fondazione Cariverona 01/09/04 24
Nuovi approcci per la cura della Fibrosi Cistica mediante terapia genica e cellulare Mauro Krampera Ministero della Salute 01/01/10 36
REBORNE (Regenerating Bone defects using New biomedical Engineering approaches) Mauro Krampera Unione Europea 01/01/10 60
Studio del ruolo fisiologico e delle potenzialità riparative delle cellule staminali da leptomeningi (Leptomeningeal Stem Cells, LeSC) nella lesione del midollo spinale Mauro Krampera GALM (Gruppo di Animazione Lesionati Midollari) 01/01/10 24
Trattamento di patologie autoimmuni neurologiche con cellule staminali mesenchimali: studio di efficacia e dei meccanismi molecolari Bruno Bonetti Fondazione Cariverona, Fondazione Cariverona 01/12/05 24
Uso in vivo di cellule staminali mesenchimali (MSC) per la rigenerazione ossea in chirurgia maxillo-facciale Mauro Krampera Ministero della Salute 01/01/10 36
Utilizzo delle capacità rigenerative ed immunoregolatorie delle cellule staminali mesenchimali per il trattamento di patologie osse, neurologiche e cardiologiche Mauro Krampera Fondazione Cariverona 01/01/09 36

Attività

Strutture