Immunology

Flavia Bazzoni
Professore associato
Domenico Biasi
Professore associato
Vincenzo Bronte
Professore ordinario
Stefania Cane'
Ricercatore a tempo determinato
Marco Antonio Cassatella
Professore ordinario
Gabriela Constantin
Professore ordinario
Vittorina Della Bianca
Ricercatore
Marta Donini
Tecnico-Amministrativo
Stefano Dusi
Professore associato
Carlo Laudanna
Professore ordinario
Claudio Lunardi
Professore associato
Vladia Monsurro'
Ricercatore
Antonella Rigo
Ricercatore
Barbara Rossi
Ricercatore
Silvia Sartoris
Ricercatore
Patrizia Scapini
Professore associato
Cristina Tecchio
Ricercatore
Stefano Ugel
Professore associato
Fabrizio Vinante
Professore associato
Competenze
Argomento Persone Descrizione
autoinflammatory diseases Claudio Lunardi
Le malattie autoinfiammatorie sono un gruppo eterogeneo d malattie caratterizzate da una mutazione genetica in grado di alterare la risposta immunitaria e in particolare di modificare la funzione dell’immunità innata, con conseguente comparsa di un quadro infiammatorio continuo o sub-continuo secondario ad alterato rilascio di alcune citochine (in particolare TNF-alpha e IL1). L’esordio clinico di queste patologie è generalmente caratterizzato da febbre, interessamento articolare, cutaneo e/o sierositico con manifestazione nei primi anni di vita, seppure talora con diagnosi tardiva per ritardo diagnostico.
Ematologia, immunologia, oncologia molecolare Antonella Rigo
Fabrizio Vinante
Studio delle interazioni tra molecole coinvolte nei fondamentali processi cellulari in ematologia, immunologia e oncologia.
Immunità innata e terapia anti-tumorale Stefania Cane'
La mia ricerca è rivolta alla comprensione dei meccanismi di immunosoppressione associati alle cellule mieloidi nella risposta contro i i linfomi
Immunità innata e tumori Cristina Tecchio
L'area di ricerca è focalizzata alla comprensione dei meccanismi metabolici utilizzati dalle cellule dell'immunità innata, in particoolare neutrofili, nel modulare la risposta infiammatoria ed immunitaria durante lo sviluppo e la crescita tumorale.
Immunità naturale Vincenzo Bronte
Marco Antonio Cassatella
Marta Donini
Carlo Laudanna
L'immunità naturale è quelle componente, evolutivamente più antica, dell'immunità che si basa primariamente, benché non esclusivamente, sulla funzione dei fagociti professionali e che è caratterizzata dalla capacita di risposta ai patogeni senza che sia necessario un previo incontro con i patogeni stessi. Per questo viene anche definita immunità naturale.
Immunità naturale Vincenzo Bronte
Marco Antonio Cassatella
Marta Donini
Carlo Laudanna
L'immunità naturale è quelle componente, evolutivamente più antica, dell'immunità che si basa primariamente, benché non esclusivamente, sulla funzione dei fagociti professionali e che è caratterizzata dalla capacita di risposta ai patogeni senza che sia necessario un previo incontro con i patogeni stessi. Per questo viene anche definita immunità naturale.
Immunità specifica, Immunogenetica Carlo Laudanna
Immunità specifica e sorveglianza, infiammazione, risposta antitumorale
Immunodeficienze primitive Claudio Lunardi
Le immunodeficienze primitive sono caratterizzate da un difetto dell'immunità innata o adattativa dovuto nella maggioranza dei casi ad una mutazione genetica. Sono caratterizzate da infezioni frequenti, maggiore suscettibilità a neoplasie e possono presentarsi con malattie autoimmuni, autoinfiammatorie o allergiche.
Immunologia dei tumori Vincenzo Bronte
Vladia Monsurro'
Silvia Sartoris
Stefano Ugel
studio dei meccanismi di induzione di risposte immuni antitumorali e di quelli messi in atto dai tumori per evadere la risposta immune.
Infiammazione Flavia Bazzoni
Vincenzo Bronte
Marco Antonio Cassatella
Stefano Dusi
Patrizia Scapini
L'area di ricerca è focalizzata sullo studio dei meccanismi utilizzati dalle cellule dell'immunità innata per modulare la risposta infiammatoria ed immunitaria. In particolare, gli studi attualmente in corso sono rivolti a caratterizzare il ruolo dei neutrofili e dei monociti/macrofagi nelle patologie autoimmunitarie e nei tumori.
Infiammazione e Alzheimer Vittorina Della Bianca
Studio del traffico di differenti sottopopolazioni leucocitarie dal sangue al sistema nervoso centrale in corso di malattie neurologiche, in particolare nella malattia di Alzheimer, in cui l’infiammazione gioca un ruolo essenziale nella loro patogenesi ed evoluzione clinica.
Infiammazione e autoimmunita' Barbara Rossi
Studio del traffico di differenti sottopopolazioni leucocitarie dal sangue al sistema nervoso centrale in corso di malattie neurologiche in cui l'autoimmunita' e/o l’infiammazione giocano un ruolo essenziale nella loro patogenesi ed evoluzione clinica.
Infiammazione e tumori Marco Antonio Cassatella
nfiammazione e cancro vanno spesso di pari passo. Da un lato il tumore scatena una risposta infiammatoria, dall'altro proprio il contesto infiammatorio puo' alimentare l'aggressività del tumore e la disseminazione delle metastasi. La mappa dei punti in cui processi infiammatori e tumorali si interconnettono e agiscono in concerto è in corso di esplorazione.
Malattie autoimmuni Domenico Biasi
Claudio Lunardi
Le malattie autoimmuni sono un gruppo eterogeneo di patologie caratterizzate da una triade comune rappresentata da predisposizione genetica, influenza ambientale, disregolazione del sistema immunitario con presentazione clinica differente in base alla diversa patologia.
Neuroimmunology, Neuroinflammation Gabriela Constantin
Studio dei meccanismi che controllano l'infiammazione in malattie autoimmuni e neurodegenerative

Attività

Strutture