Esercizio fisico nel soggetto con broncopneumopatia cronica: confronto degli effetti di un programma supervisionato con uno automonitorato

Data inizio
15 giugno 2004
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Medicina
Responsabili (o referenti locali)
Ferrari Marcello

E' noto che i programmi di riabilitazione polmonare per pazienti con broncopneumopatia cronica sono in grado di alleviare i sintomi e migliorare la funzione polmonare. L'allenamento degli arti inferiori svolge al riguardo un ruolo importante. La riabilitazione, e i programmi di esercizio ad essa connessi, viene generalmente effettuata in regime di ricovero. Per ridurre i costi, sarebbe opportuno che essa fosse condotta a domicilio, situazione che consentirebbe oltretutto al paziente di non modificare le proprie abitudini familiari e sociali. A tale riguardo sono tuttavia stati effettuati pochi studi. Scopo della presente indagine è quello di valutare la fattibilità, gli effetti sulla tolleranza all'esercizio di due diversi programmi per l'allenamento degli arti inferiori, l'uno supervisionato dal fisioterapista o dal diplomato in scienze motorie, l'altro auto-monitorato dal paziente.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Collaboratori esterni

Giuliano Corradini
Università di Verona Specializzando
Cristina Papadopulu
Università di Verona Laureanda
Giordano Giordani
Università di Verona Specializzando

Attività

Strutture