Analisi delle variazioni genomiche indotte dal trattamento eritropoietinico in soggetti con malattia renale cronica: un approccio combinato tra metodologie di indagine high-throughput e tecniche classiche di biologia molecolare

Data inizio
1 gennaio 2012
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Medicina
Responsabili (o referenti locali)
Zaza Gianluigi
Parole chiave
'microarray', 'emodialisi','eritropoietina'

Il progetto di ricerca avrà come obiettivo principale quello di comprendere i meccanismi molecolari associati al trattamento eritropoietinico valutato su estratti cellulari (mRNA e proteine) di linfomonociti periferici (LMP) prelevati da pazienti con anemia secondaria ad insufficienza renale cronica (IRC).
A tale scopo utilizzeremo un approccio combinato tra trascrittomica (microarray) e tecnologie di biologia molecolare classica. Lo studio prevederà 3 fasi: 1) individuazione dei geni in grado di differenziare pazienti trattati con diverse formulazioni di eritropoietina (EPO), 2) analisi delle variazioni trascrittomiche acute indotte dall’EPO e 3) costruzione di un modello genomico finale associato all’eritropoietina (EPO biomarker). Al termine del nostro studio, ci aspettiamo di migliorare la comprensione del meccanismo di azione dell’eritropoietina svelando il suo potenziale ruolo sistemico funzionale-regolatorio su altri sistemi cellulari.

Partecipanti al progetto

Simona Granata
Tecnico-Amministrativo
Antonio Lupo
Gianluigi Zaza
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Urology & Nephrology
Sezioni
Nefrologia

Attività

Strutture